American Express potrebbe presto unirsi a Metaverse e Web3 World


  • American Express deposita le domande di marchio per i loghi metaverse e NFT.
  • Mike Kondoudis twitta la notizia dettagliata sul suo account Twitter ufficiale.
  • Visa, invece, è stata la prima a fare un passo nel web3 e nelle criptovalute.

L’avvocato autorizzato per i marchi Michael Kondoudis ha pubblicato un tweet sulla sua pagina Twitter dicendo American Express depositato domande di marchio per i loghi metaverse e NFT. Il tweet affermava che American Express ha depositato 7 domande di marchio.

Le applicazioni includevano i suoi loghi, American Express, AMEX, centurion, shop small e premi per l’abbonamento. La società ha seguito i suoi colleghi finanziari Visa, JP Morgan e Mastercard nella conoscenza di Web3.

I depositi dell’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti datati 9 marzo suggeriscono come American Express potrebbe sviluppare la sua impronta nel metaverso, creando una versione futura che potrebbe essere più coinvolgente utilizzando cuffie per realtà virtuale (VR) e realtà aumentata (AR).

American Express ha anche richiesto di proteggere i marchi su software per carte di credito, viaggi, servizi di portineria, un ambiente virtuale per la ricreazione e l’intrattenimento e un mercato NFT.

La società ha anche annunciato l’intenzione di offrire servizi di portafoglio per asset digitali e blockchain, un cambio di valuta virtuale e servizi di trading di token digitalizzati e di utilità, poiché anche questi piani erano nei documenti.

D’altra parte, American Express potrebbe essere un po’ in ritardo, poiché un paio dei suoi principali concorrenti sono già invertiti in web3. Prendi, ad esempio, Visa, che è entrata a far parte di questo mondo nell’agosto 2021.

Visto condiviso in a twittare il 23 agosto 2021, su una collaborazione tra l’azienda e CryptoPunk #7610. Il tweet conteneva una didascalia che diceva “Negli ultimi 60 anni, Visa ha costruito una collezione di manufatti storici del commercio, dalle prime carte di credito cartacee alla macchina zip-zap. Oggi, mentre entriamo in una nuova era del commercio NFT, Visa dà il benvenuto a CryptoPunk #7610 nella nostra collezione”.

Questo è stato il primo passo verso le criptovalute per le società finanziarie e molto deve ancora venire.





Source link

Lascia un commento

Resta aggiornato