Andreessen Horowitz raccoglie il più grande fondo crittografico per una “epoca d’oro” Web3


  • Andreessen Horowitz (a16z) ha raccolto un nuovo fondo crittografico da 4,5 miliardi di dollari.
  • Questo quarto fondo di criptovaluta è considerato il più grande fondo individuale di criptovalute acquisito.
  • I soci generali dell’azienda ritengono di vedere un'”epoca d’oro” del Web 3.

Il gigante del venture capital Andreessen Horowitz ha annunciato mercoledì di aver raccolto un fondo da 4,5 miliardi di dollari per sostenere le società di criptovalute e blockchain.

Nel mezzo delle turbolenze del mercato delle criptovalute, l’azienda della Silicon Valley ha investito il suo quarto fondo di criptovaluta, che è considerato il più grande fondo individuale di criptovalute acquisito. Avere i fondi totali raccolti a oltre $ 7,6 miliardi.

In un post sul bloga16z ha indicato di vedere un'”epoca d’oro” del Web 3, con blockchain programmabili che stanno diventando sufficientemente avanzate e una gamma diversificata di app che ha raggiunto decine di milioni di utenti.

Con un’enorme ondata di talenti e grandi imprenditori che sono entrati nel Web 3, l’azienda ha potuto vedere quanto fosse grande l’opportunità, il che le ha portato a dedicare $ 3 miliardi a investimenti di rischio e $ 1,5 miliardi a investimenti iniziali.

Affrontando il mercato ribassista, i soci generali dell’azienda, Arianna Simpson e Chris Dixon, ritengono che molte società siano costruite durante periodi di instabilità del mercato poiché consente agli investitori e alle aziende di concentrarsi sul lungo termine e di non essere distratti dalle fluttuazioni a breve termine.

In un’intervista, Simpson ha dichiarato: “La diligenza tecnica e gli altri tipi di diligenza che facciamo sono una parte fondamentale per garantire che i progetti soddisfino i nostri standard”. Ha anche aggiunto che mentre il ritmo degli investimenti è stato elevato, l’azienda continua a investire solo nei massimi livelli di fondatori.

Con questo in mente, Simpson e Dixon pensano che la crittografia rappresenti una potenziale opportunità a lungo termine sulla scala del prossimo ciclo di elaborazione, dopo i PC negli anni ’80, Internet negli anni ’90 e il mobile computing nei primi anni 2000.

Il primo fondo incentrato sulle criptovalute di Andressen è stato lanciato quattro anni fa, un importante investimento in criptovalute con Coinbase. Da allora l’azienda ha sostenuto una varietà di start-up nello spazio cripto e NFT, in particolare durante il “crypto winter” in centro.

E come riportato la scorsa settimana, Andreesen ha raccolto 600 milioni di dollari per creare il suo primo fondo di gioco, con l’obiettivo di aumentare la quantità di investimenti in app, studi e infrastrutture di gioco per supportare la creazione di un mondo virtuale chiamato metaverse.





Source link

Lascia un commento

Resta aggiornato