Calendario F1, per Stefano Domenicali nel 2022 sette-otto qualifiche sprint


Il capo della F1 a Sky Sport UK: “Un terzo dei GP saranno con il nuovo format della Sprint Race. E studiamo un modo diverso di assegnare punti e premi su specifici circuiti”

La Qualifica Sprint sta dando ulteriore nuova linfa alla F1, e il capo del Mondiale, l’italiano Stefano Domenicali comincia a tracciare una struttura più definita per il format del 2022: “A inizio anno — ha detto Domenicali a Sky Sport UK — avevamo detto che avremmo avuto tre prove nel 2021 per assicurarci il piano giusto per il futuro: per il 2022 non prevediamo il formato della Qualifica sprint in tutte le gare, ma aumenteranno”.

f1 con più sprint

—  

“Aumenteranno”, per Domenicali, vuol dire “riservarla a un terzo dei GP, più o meno sette o otto, collegandola a un modo diverso di assegnare punti e premi e a specifici circuiti, perché è questo che può fare la differenza. La stagione partirà a metà marzo e finirà a metà novembre”, ha poi confermato il manager italiano che in passato è stato anche team principal della Ferrari. Che a proposito dell’ufficialità dell’ingresso del GP Qatar nel calendario 2021, aggiunge: “Correremo nella pista dove la MotoGP sta correndo da ormai tanti anni, scenderemo in pista alle 6 di sera ora locale (le 19 in Italia, ndr), quando il tracciato sarà totalmente illuminato, ma i piani non si fermano qui: stiamo anche pensando al tracciato su cui investire per un programma più a lungo termine, potremo avere belle sorprese”….



LEGGI L’ARTICOLO DALLA FONTE UFFICIALE

Lascia un commento

Resta aggiornato