Caso Herta, Rahal duro: “La F1 non vuole i piloti Usa, cerca solo i nostri soldi”


Rivolta dei protagonisti della IndyCar in difesa del loro collega cercato da diversi team, ma impossibilitato ad avvicinarsi a AlphaTauri (e altri) perché non ha la Super Licenza. Rossi: ” 

Mario Salvini

@
chepalleblog

L’America si ribella. Mentre su Twitter passano rendering e suggestioni sul GP di Las Vegas, la terza gara che debutterà nel novembre 2023, i piloti della IndyCar si coalizzano e protestano, asserragliandosi attorno a Colton Herta, loro collega che a questo punto sta diventando una specie di simbolo. Il suo nome, anche se non seguite il campionato statunitense a ruote scoperte,…



LEGGI L’ARTICOLO DALLA FONTE UFFICIALE

Lascia un commento

Resta aggiornato