Cosa potrebbero significare per Crypto i dati CPI di giugno 2022


cripto
Notizie di mercato

    • Le statistiche dell’indice dei prezzi al consumo (CPI) per giugno dovrebbero essere pubblicate oggi.
    • Se i dati CPI di May sono indicativi, ciò potrebbe causare uno squilibrio nel mercato delle criptovalute.
    • I mercati delle criptovalute si stanno adeguando da giorni in previsione dell’aumento dell’inflazione.

I dati sull’inflazione dell’indice dei prezzi al consumo (CPI) degli Stati Uniti per giugno dovrebbero essere pubblicati oggi. Se il rilascio dei dati CPI del mese precedente è indicativo, questo annuncio potrebbe innescare ruzioni nei mercati delle criptovalute.

La Casa Bianca prevede che le statistiche dell’Indice dei prezzi al consumo per giugno saranno notevolmente gonfiate. Tuttavia, sostiene che le statistiche sull’IPC punterebbero nella direzione sbagliata poiché l’abbassamento dei prezzi dell’energia potrebbe già aver alleviato alcuni timori di inflazione degli americani, che in precedenza avevano lottato con un aumento significativo del costo di cibo e carburante.

Gli specialisti delle criptovalute ritengono che le statistiche sull’aumento dell’inflazione abbiano il potenziale per lanciare ancora una volta il mercati delle criptovalute in una spirale a causa delle preoccupazioni della Riserva che modifica la politica monetaria.

D’altra parte, se le statistiche dell’Indice dei prezzi al consumo scioccano tutti mostrando segni di rallentamento nell’economia statunitense, i mercati delle criptovalute potrebbero vedere una tendenza al rialzo. I mercati azionari, obbligazionari e delle criptovalute sono andati tutti in caduta libera una volta che sono stati annunciati i dati sull’inflazione elevata di maggio.

In seguito alla pubblicazione delle statistiche sull’IPC, la Federal Reserve statunitense ha deciso di aumentare i tassi di interesse nella riunione politica di giugno dai 50 punti base indicati nella riunione precedente, a 75 punti base in quel momento.

I mercati delle criptovalute hanno già iniziato ad adeguarsi e lo hanno fatto negli ultimi giorni in preparazione per l’aumento delle statistiche sull’inflazione. Nell’ultimo giorno e mezzo, il prezzo della criptovaluta più popolare Bitcoin è sceso a 19.496$ ed Ethereum sta sfiorando appena i 1.000$.





Source link

Lascia un commento

Resta aggiornato