Cristiano Ronaldo impone il baccalà ai compagni. Le manie dei campioni per la dieta



Cristiano Ronaldo (Ansa)

Eppure Patrick Evra, che era stato compagno di Cristiano Ronaldo al Manchester United dal 2006 al 2009, li aveva messi in guardia: “Non date retta a Cr7 sul cibo”. Il terzino francese, fra l’altro ex Juventus, raccontava che era stato invitato a pranzo a casa del compagno ora 36enne che se l’era cavata con un petto di pollo, insalata e acqua. Anche un altro terzino Alex Sandro lo scorso anno a Torino era scappato schifato da casa di Cristiano sempre per colpa di pollo e insalata. Adesso Ronaldo non si accontenta più di tediare i compagni di squadra invitandoli nella sua magione (già cambiata dopo un mese per il troppo rumore causato dal belare di un gregge i pecore della vicina fattoria), ma cerca di imporre la sua rigida dieta – quella che a 36 anni e mezzo gli permette…

Eppure Patrick Evra, che era stato compagno di Cristiano Ronaldo al Manchester United dal 2006 al 2009, li aveva messi in guardia: “Non date retta a Cr7 sul cibo”. Il terzino francese, fra l’altro ex Juventus, raccontava che era stato invitato a pranzo a casa del compagno ora 36enne che se l’era cavata con un petto di pollo, insalata e acqua. Anche un altro terzino Alex Sandro lo scorso anno a Torino era scappato schifato da casa di Cristiano sempre per colpa di pollo e insalata. Adesso Ronaldo non si accontenta più di tediare i compagni di squadra invitandoli nella sua magione…

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Lascia un commento

Resta aggiornato