Dakar 2022, primo camion a idrogeno al raid: Gaussin H2, motore, potenza, tempi di ricarica


Prodotto dall’azienda francese specializzata nel trasporto pesante, nella guida autonoma e nella mobilità a zero emissioni, H2 è stato disegnato dall’italiana Pininfarina

Un altro veicolo a basse emissioni si aggiunge alla lista dei partecipanti alla Dakar 2022. Dopo l’Audi RS Q e-tron elettrica, il buggy Gck a bioetanolo e il camion ibrido della giapponese Hino, il gruppo francese Gaussin iscrive un camion a idrogeno. Sembrava una vera utopia e invece la società francese è riuscita in una missione impossibile, schierare al via della prossima Dakar, prevista dall’1 al 14 gennaio 2022 in Arabia Saudita, un camion alimentato al cento per cento da due motori elettrico/idrogeno. H2 Racing truck il nome basilare del mezzo disegnato da Pininfarina, un camion da corsa elettrico che si propone di partecipare a tutto il Campionato Fia di specialità, cominciando proprio dalla Dakar di gennaio. Una sfida importante che la società comandata dal transalpino Christophe Gaussin ha lanciato a tutto il settore delle motorizzazioni a emissioni zero: dimostrare l’affidabilità di una motorizzazione idrogeno-elettrica sviluppata proprio nei laboratori e nelle officine del gruppo. Anche in questo caso ci si prefigge di utilizzare i dati e i risultati raccolti durante la competizione per sviluppare una gamma di camion stradali che Gaussin vuole lanciare già entro il prossimo anno.

perché gaussin

—  

Ad avere l’idea di questo camion per la Dakar è stato un gruppo…



LEGGI L’ARTICOLO DALLA FONTE UFFICIALE

Lascia un commento

Resta aggiornato