DARK WEB: Come Accedere e Cosa Puoi Trovare


Oggi parliamo del Dark Web, un argomento forse pericoloso ma sicuramente controverso che incuriosisce un sempre maggiore numero di persone.

In questa guida scoprirai cosa è il Dark Web, cosa puoi trovare al suo interno e soprattutto come accedere al Dark Web in maniera totalmente sicura.

Forse avrai già sentito dire che il Dark web è un’area nascosta di internet alla quale si può accedere solo tramite un browser particolare chiamato Tor.

Purtroppo il Dark Web non ha un’ottima fama online, soprattutto a causa dei contenuti illegali che si possono purtroppo trovare al suo interno.

Per questo motivo molti Webmaster preferiscono evitare l’argomento e le informazioni che si trovano in rete sono spesso frammentarie e poco complete…

Ma per fortuna Mr.Gold se ne frega della reputazione e oggi ti mostrerà, senza nasconderti niente, come accedere al Dark Web e cosa puoi fare al suo interno.

Piccola nota prima di continuare: navigare sul Dark Web non è illegale e può essere molto interessante. E’ comunque altamente consigliato, visto il gran numero di hacker, di navigare nel Deep Web sempre protetti da una VPN come NordVPN.

Con Nord VPN ti metti totalmente al sicuro da eventuali furti di identità, hackeraggio, installazione di Trojan e altre insidie tipiche di questo mondo sommerso.

Cosa è il Dark Web

Molte persone tendono a fare confusione tra Dark Web e Deep Web, pensando che siano la stessa cosa.

In realtà il Dark web è solo una piccola parte del Deep Web che a sua volta fa parte del Web, cioè dell’intera rete internet.

Per capirci, tutto quello che puoi trovare sui motori di ricerca, compreso il sito di Mr.Gold, fa parte di quella parte di internet chiamata Surface Web o Clear Net.

dark web come funziona

Il Surface Web non è altro quindi che l’insieme dei contenuti che i motori di ricerca decidono di indicizzare, tutto il resto va a finire nel Deep Web.

Potrà sembrarti strano ma il Surface web è solamente una piccolissima parte di Internet, la stragrande maggioranza delle informazioni vanno a finire nel DeepWeb.

Parliamo quindi di:

  • queries (interrogazioni) dai database;
  • Transazioni protette da password;
  • Pagine accessibili a pagamento;
  • pagine non linkate da nessun’altra pagina;
  • tecnologie come quella CAPTCHA.

Ma anche di:

  • Pagine web che non devono essere indicizzate
  • Forum di attivisti politici e movimenti sovversivi
  • informazioni riservate

Pensa per un momento ai cittadini residenti in Paesi dove vige una dittatura come la Korea del Nord, Cina, Afghanistan etc…

I governi di questi Paesi possono controllare il Surface web ma non il Deep Web e tantomeno il Dark web, rendendo possibile un metodo di comunicazione sicuro e non rintracciabile.

Il Dark Web è a sua volta una parte del Deep Web circondato da un alone di mistero visto che contiene al suo interno informazioni che per loro natura è ‘meglio restino riservate ad un pubblico molto ristretto

E’ stato spesso definito come un focolaio di attività criminali, e purtroppo questa affermazione è vera.

Nel 2015 i ricercatori Daniel Moore e Thomas Rid del King's College di Londra hanno esplorato oltre 2800 siti all'interno del dark Web e hanno scoperto che circa il 60% di essi contengono materiale e servizi illeciti.

Sul Dark Web è possibile acquistare carte di credito, ogni tipo di droga, perfino armi e denaro contraffatto.

Ovviamente tutto questo è illegale e ovviamente avvicinandoti ad attività del genere passerai guai con la legge, anche molto seri!

Cosa trovi all’interno del Dark Web

Come già anticipato, il Dark web offre un oceano di contenuti illegali come:

  1. La pornografia infantile e i mercati illegali della droga
  2. Servizi Bitcoin
  3. Hacker a noleggio 
  4. Forum di carding (clonazione di carte di credito)
  5. Un sacco di siti di truffa, siti di phishing, ecc.
  6. Terrorismo
  7. Condivisione di file di ogni tipo

Ovviamente tutto questo è illegale e avvicinandoti ad attività del genere passerai guai con la legge, anche molto seri!

Un esempio di sito molto frequentato, prima che l’FBI lo chiudesse arrestandone il fondatore (condannato negli USA all’ergastolo senza condizionale), è Silk Road.

La cosa incredibile è che su Silk Road si potevano trovare servizi illegali a prezzi più o meno abbordabili, ad esempio:

Nonostante Silk Road sia stato chiuso e il suo fondatore (Ross Ulbricht) arrestato, continuano a nascere sempre più portali dedicati ad attività illegali.

Se deciderai, per pura curiosità, di farti un giro nel Dark Web, ricorda di mettere al sicuro la tua identità utilizzando una connessione con NordVPN.

Il Dark Web è illegale?

So che avendo parlato finora delle attività illegali che si possono trovare nel Dark Web rischio di far passare l’idea che navigare nel Deep Web sia illegale, ma non è affatto così.

In realtà il Deep Web e il Dark Web nascono con l’intenzione di offrire un canale di comunicazione sicuro e anonimo e ancora oggi questo è il principale obiettivo di questo fantastico progetto. Molte persone oggi riescono a comunicare in sicurezza in Paesi dove non vi è liberta di parola ed espressione.

Pensa infatti che tantissimi siti internet e servizi molto conosciuti come Wikipedia e Facebook sono presenti e raggiungibili anche nel DeepWeb.

Oppure l’oramai defunto PirateBay, il famoso portale Torrent chiuso dalle autorità nel Surface Web, è vivo e vegeto nel Deep Web e ancora molto utilizzato.

Quindi non è di certo il Deep Web ad essere illegale ma sono certi portali o servizi che lo utilizzano a scopi illegali.

Nel prossimo paragrafo imparerai ad entrare nel Deep Web e nel Dark Web, quindi stai tranquillo che se non commetti niente di illegale, magari pensando di essere anonimo al 100%, non rischi proprio niente.

Come accedere al Dark Web in maniera sicura

Eccoci arrivati al dunque: come accedere al Dark web.

Il dark web funziona in maniera diversa dal SurfaceWeb e per accedere richiede l’utilizzo di un Browser particolare.

Questo perchè i siti web della Dark Net non hanno estensioni comuni come .COM, .IT o .ME come Mr.gold, ma una estensione piuttosto strana .ONION.

Non puoi accedere ai siti .ONION utilizzando Chrome o Filezilla ma dovrai utilizzare il Browser TOR.

Per accedere al Dark Web in maniera sicura segui questi passaggi:

  • Attiva NordVPN
  • Scarica e installa il Browser TOR solo dal sito ufficiale
  • Connettiti ad un server di NordVPN lontano dalla tua località
  • Scollega o disattiva il microfono del tuo computer
  • Se hai una webcam coprila con del nastro adesivo
  • Lancia il Browser Tor

Al primo accesso vedrai una schermata simile alla seguente:

tor browser dark web

Unica accortezza: il Deep Web e soprattutto il Dark Web è pieno zeppo di hacker pronti a fotterti identità e dati. Quindi fai attenzione, non iscriverti a nessun servizio mentre navighi nel DeepWeb, non lasciare email, nome e cognome, non inserire mai le password che utilizzi abitualmente da nessun parte.

Segui questi consigli e metti al sicuro la tua connessione utilizzando NordVPN e potrai dormire sonni tranquilli.

Come navigare nel dark web

te lo già detto, il Dark Web non funziona come l’internet a cui sei abituato, questo significa che non troverai niente di simile a Google o a Yahoo.

Per raggiungere un qualsiasi sito nel Dark Web devi conoscerne l’indirizzo .ONION esatto, non c0è altro modo.

Quindi come fare?

Fortunatamente esistono delle Directory che raggruppano al loro interno un gran numero di siti Tor che ti permetteranno di esplorare la Dark web.

La più famosa è The Hidden Wiki, raggiungibile all’indirizzo:

http://6nhmgdpnyoljh5uzr5kwlatx2u3diou4ldeommfxjz3wkhalzgjqxzqd.onion/

Se clicchi sul link qui sotto da un browser diverso da TOR non riuscirai a raggiungere il sito, dovrai utilizzare necessariamente TOR.

Occhio comunque che nella Hidden Wiki vengono raggruppati ogni genere di siti Tor, quindi anche quelli illegali.

Per aiutarti a navigare nella DarkWeb in maniera sicura, ho selezionato una serie di siti e servizi interessanti. Ricordati comunque di cliccare sui link solo tramite il Browser Tor e dopo aver attivato NordVPN.

Lista siti interessanti Dark Web

  1. Not Evil: motore di ricerca per il Deep Web. Funziona come una Wiki e raccoglie un enorme numero di siti
  2. ProtonMail: un servizio di posta elettronica che ti aiuta a mantenere l’anonimato totale.
  3. Library Genesis: un’enorme raccolta di libri e fumetti
  4. Comic Book Library: se ami i fumetti qui puoi scaricarne migliaia gratuitamente
  5. Sci-Hub: database che ti permette di accedere gratuitamente a milioni di articoli e saggi scientifici.
  6. The Intercept: una rivista indipendente che offre le ultime notizie senza filtri di alcun tipo e con un occhio di riguardo per gli attivisti.
  7. ProPublica: una piattaforma coinvolgente che raccoglie articoli su una vasta gamma di argomenti, come politica, finanza e ambiente.
  8. Wasabi Wallet: un portafoglio Bitcoin virtuale che ti permette di gestire le criptovalute anonimamente.
  9. Secure Drop: una piattaforma non tracciabile tramite cui informatori e attivisti possono inviare informazioni ai mezzi di comunicazione.
  10. Torch Search Engine: il più vecchio motore di ricerca per la rete Tor, ha accesso al più grande database di siti .onion disponibile.

Cosa sono le Red Room

red room deep web

Il Dark web è stato ultimamente famoso per i recenti fatti di cronaca che gravitano attorno al fenomeno delle Red Room.

Le Red Room sono dei luoghi virtuali all’interno del Dak Web dove accadono cose atroci, al limite dell’immaginazione.

Alle Red Room del Dark Web si accede solo su invito per assistere in diretta Live a torture, omicidi, stupri, esecuzioni ed interagire con i boia che dietro compenso faranno alle vittime quello che volete voi.

Per molto tempo considerate delle leggende metropolitane, abbiamo recentemente scoperto che esistono davvero grazie all’indagine della polizia italiana in cui sono stati coinvolti anche due ragazzi minorenni torinesi arrestati proprio per aver partecipato ad eventi del genere (leggi la notizia completa).

Le Red Room sono quindi degli Snuff Movie in diretta Live, covo di maniaci, killer e squilibrati mentali che pagando in Bitcoin o altre valute digitali, fanno commettere le più atroci e vergognose violenze su persone e animali, senza escludere bambini anche in fasce.

Le Conclusioni di Mr.Gold sul Dark web

In questa guida completa hai scoperto cosa è il Dark Web e come accedervi in totale sicurezza utilizzando il Browser tor in abbinamento a NordVPN.

So che la curiosità di farti un giretto in questa parte oscura di internet sarà tanta, ma ti raccomando di fare attenzione ai pericoli che potrai incontrare.

Al di là dei contenuti illegali nei quali potrai imbatterti e di cui conosci bene i pericoli legali, l’insidia maggiore nel Dark Web è quella di restarci fregato con furti di identità, password e quant’altro.

Non prendere tutto questo alla leggera, utilizza sempre NordVPN quando navighi nel Dark web, anzi oggi ti consiglio vivamente di mettere al sicuro la tua connessione e la tua identità utilizzando una VPN sempre quando navighi online.

Scegliendo NordVPN e pagando pochissimo potrai mettere al sicuro sia la tua connessione di casa che quella dei tuoi dispositivi mobili e non avrai più pensieri.

Attendo nei commenti qui sotto la tua opinione sul Dark Web e su cosa hai trovato…sono proprio curioso!

A presto…



Source link

Lascia un commento

Resta aggiornato