“È troppo presto per avere una stablecoin algoritmica”, afferma John Wu


  • Il settore non è maturo per le stablecoin algoritmiche dopo il crollo dell’UST.
  • Il presidente di Ava Labs, John Wu, ha affermato che Tether deve lavorare sulla trasparenza dell’USDT.
  • Il Congresso degli Stati Uniti ha suggerito che le stablecoin necessitano di nuove normative.

John Wu, presidente di Ava Labs, detto mentre rispondere alle domande dei giornalisti di Bloomberg che il settore delle criptovalute va bene in questo momento senza stablecoin algoritmici.

Il suo commento è arrivato lunedì scorso dopo l’implosione della scorsa settimana di TerraUSD, dove il loro algoritmico moneta stabileUST, ha perso stabilità, precipitando a $ 0,2 dal peg di $ 1.

Le stablecoin algoritmiche, come UST, magic internet money (MIM), FRAX e Neutrino USD (USDN), sono token o asset sottocollateralizzati senza riserve indipendenti a sostegno del loro valore. Si affidano a un algoritmo on-chain per facilitare qualsiasi cambiamento nella domanda e nell’offerta tra loro e la criptovaluta che li mantiene.

Wu ha detto che l’UST era il caso di un esperimento innovativo fallito. A suo avviso, l’USDC, una società stabile sostenuta dal dollaro USA, guadagnerà più quote di mercato grazie alla sua trasparenza. E per quanto riguarda Tether USD (USDT), ha consigliato al team di sviluppare un modello di trasparenza migliore poiché anche la stabilità di USDT ha subito minacce la scorsa settimana.

In un Audizione del Senato sulla sorveglianza sulla stabilità finanziaria tenutasi il 10 maggio 2022, il Segretario al Tesoro, Janet Yellen, disse che la caduta di TerraUSD dal suo ancoraggio indica una pressante necessità di un quadro normativo sulle stablecoin.

Commentando il regolamento per le stablecoin, John ha affermato che avere diverse parti del governo che aiutano in questo senso è un atto lodevole. Ha notato che ciò accelererebbe il tasso di adozione della criptovaluta.



Source link

Lascia un commento

Resta aggiornato