F1 Brasile, Leclerc: ‘La Ferrari lavora duro e meglio, bene per il 2022’. Sainz: ‘Bel recupero al 3° posto’


I piloti del Cavallino soddisfatti delle prestazioni del SF21. Charles: “Sapevamo che vincere sarebbe stata dura, ma le prestazioni sono state un crescendo”. Carlos: “Molto serrato il duello con la McLaren”

È una Ferrari in buona forma quella che si presenta nella quart’ultima prova del Mondiale in programma questo fine settimana in Brasile. Nelle ultime tre gare le rosse hanno fatto nettamente meglio della McLaren e hanno afferrato il terzo posto in classifica costruttori, anche se il vantaggio di 13,5 punti non è del tutto rassicurante.

Focus sul lavoro

—  

Charles Leclerc non si illude: “Non siamo tranquilli – ha detto il monegasco – questa pista sulla carta è più favorevole alla McLaren che rispettiamo. Siamo vicini come prestazione e dobbiamo focalizzarci sul lavoro. Bisognerà essere perfetti, ma è un buon segnale che stiamo migliorando e nelle ultime 5 gare li abbiamo presi in classifica. Dobbiamo continuare così. Anche l’Alpha Tauri è veloce e ce li aspettiamo forti anche qui, però conta il nostro lavoro e massimizzare il potenziale. La Sprint Race? È un’opportunità, sarà divertente per tutti”.

Belle sorprese

—  

In cosa è migliorata la Ferrari? “Intanto con Carlos ci spingiamo a fare sempre meglio e questo aiuta – ha detto Leclerc – ottimizziamo il setup a ogni gara e questo sta portando benefici. È difficile dire un dettaglio in particolare, abbiamo migliorato come squadra, e questo lo vedo molto importante…



LEGGI L’ARTICOLO DALLA FONTE UFFICIALE

Lascia un commento

Resta aggiornato