F1 GP Messico, Bottas e Hamilton volano in FP1, Verstappen in scia. Ferrari, Sainz 6°


Prima sessione con pista molto sporca a Città del Messico: dominano i piloti delle Frecce Nere davanti alle due Red Bull. Quinto è Gasly. Testacoda per Leclerc che chiude ottavo dietro al compagno di squadra spagnolo e ad Alonso

Mercedes davanti a tutti e Red Bull nella scia nella prima sessione di prove libere del GP del Messico. Valtteri Bottas e Lewis Hamilton in 1’18”341 e 1’18”417 hanno preceduto Max Verstappen su Red Bull, staccato di poco più di un decimo dal finlandese. Quarto è l’idolo di casa Sergio Perez, con la seconda Red Bull a poco più di due decimi e quinto Pierre Gasly con l’AlphaTauri. Sesto tempo per la Ferrari di Carlos Sainz, staccato di un secondo dalla vetta. Poi c’è l’Alpine di Fernando Alonso davanti alla Ferrari di Charles Leclerc. Nono è Esteban Ocon, decimo Sebastian Vettel con l’Aston Martin.

Pista sporca

—  

Pista sporchissima e problemi di aderenza per tutti i piloti in questa prima sessione di prove libere. Non essendoci gare di altre categorie, la sosta di due anni si è fatta sentire e per tutta l’ora di prove, le monoposto hanno sollevato moltissime e vistosissime nuvole di polvere. Testacoda e tocco sulle barriere per Perez e Leclerc che hanno perso le loro Red Bull e Ferrari in curva 16, quella che dallo stadio immette sul rettilineo del traguardo. Per entrambi tocco solo apparentemente leggero e controlli dei meccanici sulle rispettive ali posteriori. I controlli approfonditi hanno fatto perdere al…



LEGGI L’ARTICOLO DALLA FONTE UFFICIALE

Lascia un commento

Resta aggiornato