Facebook Live Audio Room, il clone di Clubhouse arriva in tutto il mondo


Dopo il debutto negli Stati Uniti a giugno 2021, la novità di Facebook raggiunge il resto del mondo.

Facebook Live Audio Room sta per raggiungere tutti gli utenti del globo. La risposta di Mark Zuckerberg al successo di Clubhouse – complice l’allora lockdown a causa del Covid – non poteva essere altra se non quella di portare le peculiarità di un’app sulla propria piattaforma. In passato era già accaduto con Snapchat (aggiungendo a Instagram le stories) e poi con TikTok (aggiungendo, sempre a Instagram, i Reels). In realtà la Live Audio Room di Facebook non è il primo tentativo di imitare Clubhouse, visto che in precedenza l’hanno fatto altre aziende come Twitter e Spotify. Il tentativo di Facebook è comunque il più eclatante, visto il bacino di utenti a cui si rivolge.

Clubhouse, come funziona il social dei messaggi vocali scelto da Elon Musk

Facebook Live Audio Room: come funziona

Proprio come su Clubhouse, la Live Audio Room di Facebook è, come suggerisce il nome, una stanze in cui poter parlare con altri utenti. In seguito alla creazione della stanza audio, gli utenti possono accedervi per ascoltare le conversazioni che vi si stanno tenendo ed eventualmente intervenire. Chi parla può farlo in quanto autorizzato dall’amministratore e chiunque può inviare stelle all’host per dimostrare il proprio apprezzamento. In genere si tratta di stanza che hanno un tema attorno a cui si sviluppano poi le conversazioni.

Per dar maggior risalto alla…



LEGGI L’ARTICOLO DALLA FONTE UFFICIALE

Lascia un commento

Resta aggiornato