FaceTime, come utilizzarlo con utenti Android e Windows


Tra le tante novità incluse in iOS 15, c’è anche un’interessante funzione che riguarda l’app per videochiamare.

Apple ha deciso di compiere una piccola grande rivoluzione in FaceTime. Nota come app per le videochiamate a uso esclusivo dei possessori di iPhone, iPad e Mac, con l’aggiornamento a iOS 15 FaceTime si apre anche ad altri sistemi operativi. Per quanto possa trattarsi di gesto “rivoluzionario” da parte di Apple, è assai probabile che la scelta sia stata dettata da ragioni di comodità, se così le si vuole definire. Grazie a questa nuova possibilità, infatti, utenti che dispongono di device differenti potranno comunicare anche con un’app che in precedenza richiedeva il possesso di uno smartphone, tablet o Mac Apple. In sintesi, chi possiede dispositivi Android e Windows potrà partecipare ad una videochiamata che si sta svolgendo su FaceTime e per farlo dovrà semplicemente cliccare sui un link.

Una bella ed interessante novità, che a molti potrà risultare davvero utile, probabilmente spinta anche dalle nuove esigenze a cui la pandemia ha costretto tanti (si pensi allo smart working ad esempio). Per iniziare a servirsene è ovviamente necessario aggiornare il proprio dispositivo Apple a iOS 15 e poi seguire i passaggi indicati nel paragrafo successivo.

Nascondi la mia e-mail, come usare la nuova funzione di iOS 15

Come utilizzare FaceTime per videochiamare utenti Android e Windows

La funzione che permette di utilizzare tale nuova feature



LEGGI L’ARTICOLO DALLA FONTE UFFICIALE

Lascia un commento

Resta aggiornato