Furto d’identità, i consigli di Amazon per evitare truffe


Il colosso dell’e-commerce aiuta i suoi clienti a capire come evitare di essere truffati.

Il furto d’identità è una truffa particolarmente frequente sul web e Amazon ha voluto mettere in guardia i propri utenti in merito. Basta pensare, che secondo i dati forniti dall’azienda, oltre il 50% delle truffe che si basano sul furto d’identità Amazon arrivano da false conferme d’ordine. I truffatori sono sempre più furbi e raffinati e quindi occorre stare molto attenti per non cadere nelle loro trappole. Anche perché Amazon è tra i siti di e-commerce più famosi al mondo ed è per questo che è assai facile mietere vittime, dato che milioni di persone acquistano sulla sua piattaforma.

Amazon Key, come funziona la consegna con destinatario assente

Come funziona il furto d’identità

Il modo più semplice per mettere in atto questa odiosa truffa è quello di inviare link fasulli agli utenti, spacciandosi per Amazon e invitandoli a controllare i propri ordini. Cliccando e inserendo i propri dati, i truffatori si appropriano così dei dati personali oppure finanziari degli utenti. Una pratica, questa, che Amazon cerca da sempre di combattere in tutti i modi. Il tentativo di prevenire le truffe passa però attraverso l’informazione ai propri utenti, cercando di metterli in guardia dai pericoli e istruendoli a dovere su cosa essere attenti onde evitare di finire in brutte situazioni.

I consigli di Amazon

Per cercare di evitare truffe che derivano dal furto…



LEGGI L’ARTICOLO DALLA FONTE UFFICIALE

Lascia un commento

Resta aggiornato