I primi NFT sulla Blockchain TON arriveranno presto


  • La blockchain TON abbraccerà presto un nuovo set di token non fungibili (NFT).
  • Questo rappresenta un NFT unico nel suo genere in arrivo sulla blockchain TON.

I collezionisti NFT hanno motivo di tenere d’occhio il TONNELLATA blockchain seguendo il suo annuncio su Telegram che quest’anno lancerà i suoi primi token non fungibili.

L’annuncio di TON in merito alla sua prossima piattaforma e mercato NFT è stato breve, con pochissimi dettagli divulgati oltre a dire che sarà pubblicato quest’anno. Tuttavia, ha rivelato come saranno i primi NFT sulla sua piattaforma: diamanti animati che senza dubbio diventeranno estremamente ricercati una volta messi in vendita.

Il TON Diamanti il progetto è guidato da un team di “pionieri NFT” sulla piattaforma Open Network. Finora è stato detto molto poco sugli NFT o sulla loro utilità, ma quello che sappiamo è che ce ne saranno esattamente 10.000 coniati e quel fortunato acquirente potrà conservarli sul Tonkeeper portafoglio mobile.

TON ha aggiunto che metà dei proventi della vendita sarà utilizzata per finanziare lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi per l’ecosistema TON, anche se resta da vedere esattamente quali siano.

Tuttavia, l’annuncio di un mercato NFT ci dice che TON è estremamente serio al riguardo ambizione raggiungere l'”adozione di massa” entro la fine del 2022. Il team guidato dallo sviluppatore russo Anatoly Makosov ha annunciato l’obiettivo il mese scorso, promettendo grandi cose per la blockchain che si considera la base di un’infrastruttura web3 decentralizzata.

Una piattaforma NFT è ovviamente un must per qualsiasi blockchain per diventare una valida alternativa a Ethereum, che è uno dei progetti che TON mira a sostituire. Questo è solo uno dei molteplici ingredienti necessari però.

La tabella di marcia di TON prevede anche il lancio della sua piattaforma di archiviazione decentralizzata, un servizio DNS, le sue TON Workchain cross-chain che gli consentiranno di connettersi ad altre piattaforme blockchain e ai suoi primi servizi DeFi. In segno della sua ambizione, TON ha recentemente annunciato che prevede di avere tutti questi elementi operativi entro la fine dell’anno.

Il recente rumore della comunità TON potrebbe sorprendere, poiché molti avevano pensato che il progetto fosse morto e sepolto nel 2019 quando i suoi piani furono fatti deragliare dalla US Securities and Exchange Commission. Il progetto è stato originariamente creato dal fondatore di Telegram Pavel Durov. Tuttavia, è stato costretto ad abbandonarlo nel 2020 a causa delle minacce di pesanti multe da parte della SEC.

Con Durov che non gestisce più lo spettacolo, la comunità open source si è rapidamente rafforzata sotto la guida di Makosov e ha fatto grandi progressi negli ultimi due anni.

Nel frattempo, Durov continua a sostenere il progetto, di recente annunciando ai suoi follower su Telegram che TON è vivo e si evolve rapidamente.

Durov ha spiegato,

Quando si tratta di scalabilità e velocità, TON è ancora anni avanti rispetto a tutto il resto nel regno della blockchain.



Source link

Lascia un commento

Resta aggiornato