Il governo dello Sir Lanka mette in guardia contro le offerte iniziali di monete fraudolente


Sir Lanka
Notizie di mercato

    • La Banca centrale dello Sri Lanka ha avvertito i suoi cittadini di stare alla larga da tutte le attività di criptovaluta come ICO.
    • CBSL ha affermato che le criptovalute non hanno alcun controllo normativo o salvaguardie relative al loro utilizzo nel paese.
    • Il rapporto ha ribadito che l’utilizzo di carte di debito o di credito per pagamenti relativi alla valuta virtuale è illegale.

Il governo dello Sri Lanka ha avvertito i suoi cittadini di fare attenzione ai truffatori che si spacciano per funzionari del governo per organizzare offerte iniziali di monete (ICO), operazioni di mining o intermediazione di valuta virtuale. Hanno affermato che tali attività “non hanno controllo normativo o salvaguardie relative al loro utilizzo in Sri Lanka”.

Il governo ha lanciato questo severo avvertimento tramite la sua Banca centrale (CBSL) in un comunicato stampa il 12 luglio 2022, a seguito dei recenti sviluppi nei mercati internazionali e domestici e delle richieste relative alla valuta virtuale.

CBSL ha affermato che “le valute virtuali (VC) sono in gran parte rappresentazioni digitali di valore non regolamentate emesse da entità private e possono essere negoziate elettronicamente”.

Sebbene la banca Apex avesse annunciato nel 2018 e nel 2021 che nessuna entità o società si era assicurata una licenza o un’autorizzazione per gestire schemi che coinvolgono VC, come lo scambio di criptovalute e i servizi di mining. Il rapporto ha anche ribadito che l’utilizzo di carte di debito o di credito per pagamenti relativi a transazioni in valuta virtuale è illegale in linea con le leggi stabilite nel Foreign Exchange Act, n. 12 del 2017.

Nelle loro parole:

Il pubblico è pertanto avvertito della possibile esposizione a significativi rischi finanziari, operativi, legali e relativi alla sicurezza e alle preoccupazioni per la protezione dei clienti poste agli utenti dagli investimenti in VC. Il pubblico è inoltre avvertito di non cadere preda di vari tipi di schemi di VC offerti attraverso Internet e altre forme di media.

La Repubblica Democratica dello Sri Lanka ultimamente è caduta nel caos con i cittadini che si sono impossessati della villa del presidente del Paese durante una protesta. Ciò ha spinto Justin Sun, il fondatore della Tron Blockchain, a dire che ha “alcune grandi idee su come far uscire lo Sri Lanka dalla bancarotta e nella prosperità con Web3 come soluzione”.

La community di Twitter ha in gran parte preso la proposta di Sun come uno scherzo.





Source link

Lascia un commento

Resta aggiornato