Il metaverso fa male? I dubbi sugli incidenti e la nausea


Il metaverso fa male? Le recensioni di chi è stato nel metaverso e i commenti degli esperti si concentrano sui problemi fisici causati dalla novità tecnologica

Il metaverso, fa male?  E’  il trend del momento e dopo l’iniziale interesse non stanno mancando le critiche. Sono soprattutto coloro che hanno già fatto il loro ingresso nel metaverso a lamentarsi di un aspetto finora tenuto in poco considerazione: i visori per realtà aumentata e virtual reality necessari per accedere alla novità rischiano di causare numerosi incidenti. Gli speciali occhiali, infatti, stanno causando un crescente numero di infortuni a chi li indossa: muoversi in uno spazio ristretto immaginando di essere da un’altra parte provoca cadute e scontri che possono fare male. E questo non è l’unico rischio per il corpo umano che il metaverso porta con sé.

Il Metaverso fa male?

Il metaverso fa male

Per massimizzare l’utilizzo della realtà virtuale e della realtà aumentata, gli utenti devono indossare un supporto tecnico formato da occhiali immersivi che isolano completamente l’utente dall’ambiente fisico circostante. Il problema è che quando si è immersi in un ambiente digitale, è facile dimenticare i limiti circostanti; muovendosi si possono causare lesioni e provocare cadute. Un’inchiesta del quotidiano Washington Post ha analizzato i rischi del metaverso con un articolo dal titolo “From VR (Virtual Reality) to ER (Emergency Room)” ovvero dalla realtà virtuale al…



LEGGI L’ARTICOLO DALLA FONTE UFFICIALE

Lascia un commento

Resta aggiornato