Il Senato degli Stati Uniti propone un disegno di legge di classificare le criptovalute come materie prime come il petrolio


  • I membri del Senato degli Stati Uniti stanno proponendo un disegno di legge per classificare le risorse digitali come materie prime come grano, petrolio o acciaio.
  • Il disegno di legge designa le criptovalute come attività accessorie, attività fungibili che vengono offerte o vendute.
  • Le criptovalute, tuttavia, saranno trattate in modo diverso dai titoli tradizionali sotto il controllo della SEC.

Membri del Consiglio del Senato della stati Uniti stanno proponendo un disegno di legge per classificare le risorse digitali come materie prime come grano, petrolio o acciaio. Di conseguenza, la maggior parte della responsabilità di supervisione sarà nelle mani della Commodity Futures Trading Commission (CFTC) e non della Securities and Exchange Commission (SEC).

Questa rivelazione è arrivata tramite un report dal Consumer News and Business Channel (CNBC) pubblicato il 7 giugno 2022.

Il disegno di legge, intitolato Responsible Financial Innovation Act, è sponsorizzato dai senatori Kirsten Gillibrand e Cynthia Lummis.

Gillibrand e Lummis sono membri della commissione per l’agricoltura e le banche del Senato. Hanno detto che la legislazione è il risultato di mesi di collaborazione alla Camera e al Senato. La normativa rappresenta, quindi, un primo tentativo di strutturare i mercati degli asset digitali con definizioni normative tanto attese.

Lummis ha dichiarato in un comunicato stampa:

Poiché questo settore continua a crescere, è fondamentale che il Congresso elabori attentamente una legislazione che promuova l’innovazione proteggendo al contempo il consumatore dai cattivi attori. Il quadro Lummis-Gillibrand fornirà chiarezza sia all’industria che alle autorità di regolamentazione, pur mantenendo la flessibilità per tenere conto dell’evoluzione in corso del mercato delle risorse digitali.

Il disegno di legge designa le valute digitali come attività accessorie o attività immateriali e fungibili che vengono offerte o vendute congiuntamente all’acquisto e alla vendita di un titolo.

Il rapporto della CNBC afferma inoltre che le criptovalute saranno trattate in modo diverso dai titoli tradizionali sotto il controllo della SEC a meno che a un detentore di criptovalute non vengano concessi i privilegi di cui godono gli investitori aziendali.

La CFTC e la SEC insieme sono potenti cani da guardia nel mercato statunitense. Mentre la CFTC regola l’acquisto e la vendita di materie prime di grano, petrolio o acciaio, la SEC supervisiona le attività di società o enti che cercano di raccogliere capitali dal pubblico.



Source link

Lascia un commento

Resta aggiornato