Il titolo di Verstappen e il pasticcio del punteggio. Horner: “È stato un errore”


A Suzuka Max ha vinto il titolo per un’interpretazione sulla regola delle gare non completate: punti pieni perché la corsa non si è completata (29 giri su 53) ma si è conclusa entro il tempo limite di 3 ore. Il team principal: “Una meravigliosa sorpresa, ma una confusione che era meglio evitare, un errore non includerlo nel regolamento dopo Spa”

– suzuka (giappone)

Campione del mondo pochi minuti prima di salire sul podio. Tra le bizzarre situazioni che la F1 sta vivendo ultimamente, si è aggiunta la proclamazione di Max Verstappen in parco chiuso al termine del GP del Giappone. Effetto della penalità di 5” inflitta a Charles Leclerc dalla direzione gara negli istanti precedenti la premiazione, penalità che ha fatto scalare il ferrarista al terzo posto dietro a Sergio Perez. Ed effetto, soprattutto, della decisione degli stewards di assegnare punteggio pieno ai concorrenti,…



LEGGI L’ARTICOLO DALLA FONTE UFFICIALE

Lascia un commento

Resta aggiornato