In che modo il Regno Unito intende diventare un hub globale delle criptovalute senza Rishi Sunak?


  • Rishi Sunak, ministro delle finanze del Regno Unito, annuncia le sue dimissioni.
  • Sunak prevede di rendere il Regno Unito l’hub globale per le criptovalute.
  • Non è noto se il piano di Sunak sia ancora in fase di sviluppo.

Tra i piani per il Regno Unito di diventare l’hub globale per l’industria delle criptovalute, il ministro delle finanze Rishi Sunak, ha deciso di dimettersi dal suo incarico.

Il 5 luglio, il ministro delle Finanze del Regno Unito, Rishi Sunak, ha annunciato le sue dimissioni. Ha anche condiviso questa notizia tramite Twitter.:

Il pubblico si aspetta giustamente che il governo sia condotto in modo corretto, competente e serio. Questo potrebbe essere il mio ultimo lavoro ministeriale, ma credo che valga la pena lottare per questi standard ed è per questo che mi dimetto.

Sulla base di diverse fonti, Sunak ha anche espresso nella sua lettera di dimissioni che è “triste di lasciare il governo” ma deve arrivare alla conclusione che “non può continuare così”.

Fonti affermano che Sunak non può più rimanere fedele al primo ministro, Boris Johnson, che ha compromesso la sua persona impegnandosi in un’offerta vergognosa. Insieme a Sunak, anche il ministro della Salute Sajid Javid ha rassegnato le dimissioni.

All’inizio di quest’anno, il governo britannico, attraverso Sunak, ha pianificato di trasformare il Regno Unito in un hub globale per l’industria delle criptovalute. Inoltre, Sunak ha chiesto alla Royal Mint, una società di proprietà del governo che conia monete per il Regno Unito, di creare e distribuire token non fungibili (NFT) entro l’estate.

Sunak ha annunciato i suoi piani su Twitter:

Sunak ha poi citato. “La mia ambizione è rendere il Regno Unito un hub globale per la tecnologia delle criptovalute e le misure che abbiamo delineato oggi contribuiranno a garantire che le aziende possano investire, innovare e crescere in questo paese”.

Dopo le dimissioni di Sunak, non è noto se il suo piano per rendere il Regno Unito l’hub globale per le criptovalute sia ancora in lavorazione.





Source link

Lascia un commento

Resta aggiornato