La Banca di Russia propone il divieto totale di tutte le attività crittografiche


divieto di criptovalute
Notizia

  • La Bank of Russia ha pubblicato un rapporto che propone il divieto totale di tutte le attività crittografiche.
  • Il divieto garantirà che vengano attuate politiche monetarie corrette per l’economia russa.
  • Chiunque o le aziende che infrangono la regola saranno puniti.

Russia si è unito alla lega dei paesi che hanno proposto il divieto totale di tutte le attività legate alle criptovalute. In un rapporto della conferenza stampa di giovedì, il direttore del dipartimento per la stabilità finanziaria della Banca di Russia, Elizaveta Danilova, lo ha reso noto.

Elizaveta ha osservato che i responsabili delle politiche monetarie hanno difficoltà a definire politiche che regoleranno le attività finanziarie nel paese da allora criptovaluta le transazioni creano uno sbocco per rimuovere denaro dalla loro economia nazionale. Il rapporto ha aggiunto che le transazioni di criptovaluta sono soggette a frode e ad alto rischio a causa della volatilità delle risorse relative alle criptovalute.

La banca ha suggerito che ci dovrebbe essere una nuova legislazione e politiche che garantiranno che tutte le forme di negoziazione attraverso scambi di criptovalute nel paese e le piattaforme peer-to-peer sono completamente bandite. Il divieto sarà esteso alle organizzazioni che migliorano la creazione e la promozione di criptovalute.

Il rapporto rilevava che una punizione adeguata dovrebbe essere data a tutte le persone che non rispettano la regola rafforzando la precedente politica sulla divieto di criptovaluta. Alle aziende è inoltre vietato accettare criptovalute per i propri servizi. Gli investitori istituzionali non sono stati risparmiati dalla nuova regola poiché alle banche russe era stato vietato di aiutarli a effettuare transazioni in criptovalute per evitare sanzioni.

Il rapporto lo ha aggiunto mining di criptovalute le attività sono vietate nella Federazione Russa poiché comporta un elevato consumo di energia che influisce su altre aree del loro utilizzo, minando quindi l’economia della nazione.

Per garantire il pieno rispetto del divieto, la banca collaborerà con altre banche di diversi paesi per ricevere i dati dei residenti russi che non hanno aderito al divieto per l’azione penale.

La banca ha osservato che la Federazione Russa avrebbe creato un Valuta digitale della banca centrale (CBDC) in futuro per soddisfare il desiderio dei russi che desiderano fare trading su asset digitali escluse le criptovalute.

Nessuna informazione è stata fornita nel rapporto su come le statistiche precedenti secondo cui più di $ 5 miliardi di transazioni in criptovalute vengono effettuate dai russi in un anno.



Source link

Lascia un commento

Resta aggiornato