Mercato delle criptovalute in calo mentre la Russia bombarda la più grande centrale nucleare d’Europa


  • Molteplici criptovalute, tra cui Bitcoin ed Ethereum, sono scese di prezzo dopo un recente attacco russo all’Ucraina.
  • La capitalizzazione di mercato totale delle criptovalute è scesa del 4,25% nelle ultime 24 ore.
  • La FED proseguirà con gli aumenti dei tassi nonostante il conflitto in corso.

Multiplo criptovalutecomprese le migliori monete Bitcoin ed Ethereumha visto un calo dei prezzi questa settimana in seguito al bombardamento russo della più grande centrale nucleare d’Europa.

Le forze russe hanno fatto esplodere la centrale di Zaporizhzhia, la più grande centrale nucleare d’Europa, che ha acceso un incendio mentre colpivano una fonte di energia critica ucraina. L’impianto di Zaporizhzhia fornisce più di un quinto dell’elettricità totale in Ucraina.

Aggiornamenti recenti indicano che i combattimenti intorno alla città si sono estinti.

L’attacco, tuttavia, ha colpito gravemente il mercato delle criptovalute ancora una volta, sollevando paura, incertezza e dubbio (FUD) agli investitori. Secondo i dati di CoinMarketCap, la capitalizzazione di mercato totale delle criptovalute ha perso il 4,25% nell’ultimo giorno.

Inoltre, il volume complessivo del mercato delle criptovalute nelle ultime 24 ore è crollato di circa l’8% e ora ha un prezzo di $ 85,00 miliardi. Il dominio del token principale del mercato, Bitcoin, è sceso allo 0,19% nel corso della giornata.

Al momento della scrittura, Bitcoin è tra i nove criptovalute nella top 10 che ha visto cali di prezzo nelle ultime 24 ore, insieme a Ethereum (6,41%), Tether (0,01%), BNB (3,09%), USDC (0,04%), XRP (3,71%), Cardano (4,68% ), Solana (6,83%) e Avalanche (5,98%).

Le più grandi criptovalute sul mercato, Bitcoin ed Ethereum, in precedenza hanno visto una tendenza al rialzo. Ma poiché le tensioni in Ucraina continuano ad aumentare, si prevede che continuino con i loro movimenti volatili dei prezzi.

Nel frattempo, la Federal Reserve degli Stati Uniti ha confermato che la banca centrale sta spingendo per aumentare i tassi di interesse questo mese per combattere l’inflazione, nonostante il conflitto in corso. Si prevede che il mercato delle criptovalute vedrà minori impegni da parte degli investitori, il che causerebbe maggiori ribassi di prezzo.



Source link

Lascia un commento

Resta aggiornato