Meta apre la strada all’Accademia Metaverse in Francia


  • Meta, insieme a Sempione, lancerà Metaverse Academy per gli studenti dell’anno accademico 2022-23.
  • Il progetto mira a formare 100 studenti nel suo primo anno.
  • La pedagogia si concentra sull’aumento dell’occupabilità degli studenti per future opportunità di lavoro legate al metaverso.

Meta, precedentemente noto come Facebook, collabora con Sempione.coun’azienda sociale e solidale francese dedicata alla formazione digitale, per lanciare “Metaverse Academy”, una scuola gratuita esclusivamente per metaverse, in Francia per il prossimo anno accademico.

Le due organizzazioni hanno annunciato il lancio di questo progetto in un comunicato stampa congiunto diffuso domenica. L’Accademia Metaverse prevede di formare circa 100 studenti nel suo primo anno provenienti da città come Nizza, Lione, Marsiglia e Parigi, insieme ad altre. La formazione sarà principalmente per due ruoli: sviluppatori di tecnologie immersive specializzate e tecnici di assistenza e supporto.

Laurent Solly, vicepresidente di Meta per l’Europa meridionale, ha assicurato che il futuro della scuola sarà “libero, territoriale, innovativo e incentrato sull’occupabilità”. Ha inoltre aggiunto:

Grazie a questa forte partnership con un attore chiave, Sempione, la Metaverse Academy è un primo passo che aiuterà ad anticipare l’accelerazione degli usi e formare i futuri costruttori del metaverse. Vogliamo partecipare alla creazione di un metaverso collettivo, creando posti di lavoro sostenibili per l’intero ecosistema digitale.

Il co-fondatore di Simplon, Frederic Bardeau, ha affermato che la pedagogia sarà faccia a faccia e che i progetti si concentreranno sul 3D e sulle interazioni immersive del mondo virtuale. Il progetto si concentrerà in particolare sulla diversità, con l’obiettivo di Solly di avere il 30% della prima coorte di donne, e l’approccio di Bardeau incoraggia la discriminazione positiva non guardando i CV dei candidati al lavoro.

Sia Meta che Sempione hanno evidenziato la necessità di tali programmi di formazione in quest’epoca poiché l’80% dei lavori che esisteranno nel 2030 non è ancora stato inventato. Hanno anche sottolineato come la futura generazione debba essere consapevole e occupabile per la futura forza lavoro.

Tuttavia, Meta e Sempione non sono i primi a intraprendere un progetto per formare mestieri legati al metaverso. All’inizio di quest’anno, a Collegio Metaverso è stato lanciato da Ridouan Abagri in Francia, che è la prima scuola dedicata alla creazione, strutturazione e sviluppo di universi 3D tramite realtà aumentata e virtuale.

Nel frattempo, Meta sta abbracciando il metaverso ogni giorno che passa. La scorsa settimana ha annunciato l’integrazione di una funzionalità per la socializzazione degli utenti nel metaverso, intitolata Horizon Worlds, attraverso un aggiornamento del suo visore VR, Oculus Quest 2.

Inoltre, Meta prevede di abilitare un dispositivo con schermo intelligente che sarà un prodotto esclusivo per l’azienda, denominato Portal. Il progetto Nazare è un altro sviluppo in corso nell’azienda di proprietà di Zuckerberg.





Source link

Lascia un commento

Resta aggiornato