Portabilità del numero, cosa cambia da novembre 2022


Diventano operative le novità per il cambio operatore. L’AGCOM ha introdotto una serie di innovazioni che dovrebbero porre un freno alle truffe.

A partire dal 7 novembre 2022 sono state introdotte alcune rilevanti novità in fatto di portabilità del numero telefonico. Le novità sono dovute ad una delibera AGCOM che ha stabilito regole nuove anti truffa per portabilità dei numeri mobile, sostituzione della SIM e cambio intestatario della stessa.

Portabilità del numero mobile, cosa cambia

In base alle nuove regole imposte dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, la richiesta di portabilità del numero mobile verso un altro operatore (MNP) potrà essere avanzata soltanto dall’intestatario del numero, ossia soltanto dal soggetto che ha sottoscritto il contratto con il precedente operatore telefonico. Per questo motivo, chi effettuerà l’operazione di portabilità sarà tenuto a verificare a chi è intestata la SIM. Se il nome dell’intestatario della SIM non coincide con il nome della persona che vuole effettuare il cambio operatore, sarà prima necessario eseguire il cambio di intestazione della SIM. Se l’operazione di cambio intestazione e cambio operatore viene effettuata contestualmente, entrambe le persone devono essere presenti fisicamente durante il cambio.

Tra e altre novità, chi richiede la portabilità del numero mobile deve assicurarsi che la propria SIM sia funzionante poiché non si potrà procedere al cambio operatore nel caso in…



LEGGI L’ARTICOLO DALLA FONTE UFFICIALE

Lascia un commento

Resta aggiornato