Scrolling infinito nella pagina di ricerca, rivoluzione per Google


Grande rivoluzione per la funzione ricerca di Google.

Il motore di ricerca numero uno al mondo ha deciso di adottare lo scrolling infinito nella versione mobile della sua funzione di ricerca. L’addio alle singole pagine è arrivato dopo alcune considerazioni di fondo ben precise.

La diffusione dello scrolling infinito

Prima di parlare dei motivi che hanno spinto Google a portare lo scrolling infinito sulla versione mobile del suo motore di ricerca, è bene sottolineare che tale visualizzazione delle pagine web sta ormai prendendo il sopravvento. Sono numerosissimi, ormai, i siti che hanno preferito adottare tale modalità di scorrimento della pagina (scrolling infinito oppure scrolling parziale, con 3/4 articoli che si susseguono). La diffusione dello scrolling è dovuta soprattutto al fatto che la maggior parte del traffico di un sito, ormai, deriva da mobile e su smartphone lo scrolling infinito è indubbiamente più comodo del dover cambiare pagina di volta in volta. Cambiano le abitudini degli utenti e il web si adegua, insomma.

Google per Android, annunciate numerose novità per gli smartphone

I motivi che hanno spinto Google ad attuare la “rivoluzione”

L’aggiornamento di Google (che a breve dovrebbe arrivare in tutti i Paesi) fa sì che dopo i primi dieci risultati di ricerca non si debba premere più alcun pulsante per visualizzare i successivi, la schermata continuerà a scrollare e a caricarli.

Alla base di questa scelta di Big G vi sarebbe più di…



LEGGI L’ARTICOLO DALLA FONTE UFFICIALE

Lascia un commento

Resta aggiornato