Vettel: ‘Aston Martin, il 2022 sarà un vero test per scoprire quanto siamo bravi’


Il tedesco alla presentazione della AMR22: “È il 2° dei 5 anni che ci siamo dati come progetto, i piani sono molto ambiziosi ed è bello farne parte. Quest’anno potremo fare sviluppo, l’importante è sempre crescere”

È un po’ il momento della verità per l’Aston Martin in F1. Il grande cambio regolamentare consentirà alla scuderia di Lawrence Stroll di provare ad avvicinare il vertice della massima serie e uno esperto come Sebastian Vettel non nasconde che per l’ambiziosa scuderia questo 2022 sarà “un vero test” sulle reali capacità del team. Il 4 volte iridato tedesco è alla 16a stagione in F1: “Questo è il secondo dei 5 anni che ci siamo dati come piano – ha detto l’ex ferrarista – i progetti sono grandi e ambiziosi, è stupendo farne parte. Tutto vogliono vincere, io incluso, non si fa la F1 se non si ha l’ambizione di vincere, la cosa più importante è guardare sempre avanti e crescere”.

In crescita

—  

“Penso che la verità sia che la squadra sta crescendo – ha detto ancora Seb – ovviamente un rimescolamento nella gestione richiede un po’ di tempo per essere assorbito. Ci sarà un aumento delle dimensioni, diventeremo più agili e snelliremo i processi, ma quest’anno sarà certamente un banco di prova per vedere quanto siamo bravi”. L’anno scorso lo sviluppo è stato limitato: “L’obiettivo era già pensare al 2022 e a questo nuovo regolamento e generazione di auto, dovremo essere bravi ad adattarci”.

Podio…



LEGGI L’ARTICOLO DALLA FONTE UFFICIALE

Lascia un commento

Resta aggiornato